Monsignor Gerardo Antonazzo

Mons. Gerardo Antonazzo è una delle figure ecclesiastiche sicuramente più apprezzate, grazie ad una profonda umanità e vicinanza con i bisogni dei più deboli. Vescovo della diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, inizia il suo cammino “spirituale” il 12 settembre del 1981, data in cui viene ordinato Sacerdote nella sua Supersano, cittadina in provincia di Lecce.

La sua fervida passione e fede lo portano ben presto ad avere bisogno di una dimensione più grande con cui confrontarsi e per questo motivo sceglie Roma ove diviene dapprima educatore presso il Pontificio Seminiario Romano Maggiore per poi laurearsi in Sacra Teologia alla Pontificia Università Gregoriana. Completati gli studi fa ritorno nella sua amata Puglia accettando il ruolo di Rettore del Seminario Vescovile di Ugento (ruolo che manterrà sino al 1995). Nel 1995 viene nominato Direttore e Docente della Scuola diocesana di formazione teologico-pastorale e nel frattempo è incaricato diocesano per la Pastorale Familiare (dal 1993 al 1996)  e Pastorale Giovanile (dal 1994 al 2009).  

Il curriculum del Monsignor Gerardo Antonazzo è denso di lavoro, dal 1990 al 1995 è Vicario Episcopale per il Clero e i Religiosi; dal 1996 al 2013 Vicario Episcopale per la Pastorale diocesana; dal 1995 al 2004 è stato Parroco della Parrocchia ‘Santa Sofia in Corsano (Le) e della Parrocchia ‘Sant’Andrea Apostolo’ in Presicce (Le) dal 2004 al 2011. E’ inoltre parroco e rettore della Basilica di Santa Maria di Leuca e membro del Collegio dei Consultori.

Instancabile e appassionato, Gerardo Antonazzo riveste anche il ruolo di Amministratore Diocesano di Ugento-Santa Maria di Leuca a partire dal 1 Aprile fino al 19 dicembre 2010. Il suo amore più grande però è la diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo, diocesi della quale viene nominato Vescovo il 22 gennaio del 2013. Sarà lui stesso ad avere l’onere e l’onore di annunciare ai propri fedeli il cambiamento del titolo della diocesi previsto da papa Francesco, in Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, applicando quindi il motu proprio Catholica Ecclesia del 23 ottobre 1976.

Il 25 gennaio 2016, il Vescovo Gerardo Antonazzo viene nominato Membro della Commissione Episcopale per l’ecumenismo e il dialogo.